lunedì 14 maggio 2012

pure voi?

Pure a voi ogni tanto vi capita che mentre state col pensiero normale poi a un certo punto vi mettete nel pensiero che state per trasformarvi dentro a un uccello però no uccello piccione,una cosa migliore,un uccello rispettoso,che non caca addosso alla gente e comunque inizi a volare verso il pomeriggio tipo alle ore sei quando il sole diventa di colore salmone e meno caldo e voli sempre più in alto e a un certo punto ritorni a sembianza normale ma dentro alla navicella perchè a un certo punto manca l'ossigeno e voli per lo spazio che però è notte e incontri tanti cani volanti con i caschi da stronauti che a me mi salutano con la zampa, non lo so a voi, e poi esco da questa navicella e tengo una luce in fronte che mi fa vedere a ventaglio e mi metto a volare come a un uccello con le ali sempre più grandi che piano piano spariscono e io divento prima un pony e poi un cane pieno di peli e piano piano cambio animale fino a essere una scimmia. E pure voi una volta che finite di essere scimmia iniziate a fare il progresso dell'umanità quindi prima l'uomo che scava le patate a terra e parla cafone poi l'uomo col trattore che fa fino alle quinta elementare poi uomo nella catena di montaggio e poi uomo in una macchina velocissima, tipo in una fiat punto tutta modificata che corre e a un certo punto fa una frenata che usciamo dal finestrino davanti e facciamo un volo e ritorniamo nello spazio e torniamo a essere scimmia e salutiamo il cane? Si?

8 commenti:

  1. Io però dopo divento Rita e poi un due di quadri attaccato sul muro che se fai finta che non esiste poi fa tutte violette, per non ti devi fa sgamà

    RispondiElimina
  2. Ma... Ma... Sta cosa è un delirio! O.o

    RispondiElimina
  3. dimmi cosa ti fai perché ne ho tanto bisogno anch'io!!! ;-)

    RispondiElimina
  4. Si, anch'io mi faccio.

    RispondiElimina
  5. Cioè però quest anonimo che mi faccio non sono lo stesso anonimo di quei due di sopra, eh...

    RispondiElimina
  6. Sei lo stesso anonimo di quello sotto? perché anche io mi faccio.

    RispondiElimina